Loader
LA PULIZIA DEI DENTI PROFESSIONALE - Studio dentistico Spinetto
1155
post-template-default,single,single-post,postid-1155,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

LA PULIZIA DEI DENTI PROFESSIONALE

LA PULIZIA DEI DENTI PROFESSIONALE

pulizia dei denti Dentista Chiavari

Oggi parliamo di pulizia dei denti. Cercheremo come di consueto di rispondere alle domande che più frequentemente ci pongono i nostri pazienti. Buona lettura!

 

  • Cos’è la placca?

La placca é un biofilm batterico che si forma sulla superficie dei denti che, se non eliminato meccanicamente mediante lo spazzolamento, si indurisce fino a trasformarsi in tartaro, che diventa impossibile da rimuovere mediante l’igiene orale domiciliare.

 

 

  • In che cosa consiste la pulizia dei denti?

 

La detartrasi, ovvero la “pulizia dei denti professionale”, è una terapia che prevede l’eliminazione di placca e tartaro sopra e sotto il livello della gengiva. Viene effettuata da un’igienista professionista che mediante strumenti ultrasonici, polveri e strumenti manuali permette di ristabilire la salute orale. È prevista anche una lucidatura finale per eliminare le eventuali macchie e per rendere le superfici dentali lisce e poco rItentive per la placca.

 

 

  • Perché sottoporsi alla pulizia dei denti?

 

Come in altri campi della medicina, anche in odontoiatria la prevenzione è fondamentale per avere una bocca sana. Per questo motivo istruiamo i nostri pazienti al mantenimento, ovvero a sottoporsi a controlli e sedute di igiene orale in maniera periodica in base alle loro personali esigenze. Inoltre l’igienista può diagnosticare preventivamente patologie come la carie e di conseguenza evitare al paziente terapie complesse ed eventuali fastidi.

 

 

  • Con che frequenza é consigliabile effettuare la pulizia dei denti?

.

Dopo un’accurata diagnosi che prevede la valutazione dei fattori di rischio di ogni paziente, come per esempio il consumo di tabacco, una predisposizione genetica alla formazione di tartaro, la presenza di protesi ed altri fattori, il professionista stabilisce la frequenza annuale dei richiami di igiene: questo permette di prevenire eventuali patologie orali e costituisce un ausilio alle procedure di igiene domiciliare eseguite dal paziente.

 

 

  • Come posso migliorare la mia tecnica di pulizia domiciliare?

 

L’igienista in ogni seduta valuta la capacità di collaborazione del paziente e la sua salute orale e lo consiglia riguardo alla tecnica di spazzolamento più adatta alle sue esigenze, agli strumenti da utilizzare e lo motiva ad un corretto mantenimento.