Loader
Gli impianti dentali - Studio dentistico Spinetto
1302
post-template-default,single,single-post,postid-1302,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Gli impianti dentali

Gli impianti dentali

impianti dentali studio dentistico Spinetto Chiavari

Tutto quello che devi sapere sugli impianti dentali 

Lo studio dentistico Spinetto è specializzato nella realizzazione di impianti dentali a Chiavari, questa soluzione viene utilizzata per riabilitare funzionalmente ed esteticamente la perdita o la mancanza congenita di uno o più denti. Cerchiamo di affrontare l’argomento chiarendo i maggiori dubbi che coinvolgono questa tipologia di intervento.

Cosa sono gli impianti dentali?

L’impianto dentale è un dispositivo medico in titanio utilizzato per riabilitare funzionalmente ed esteticamente la perdita o la mancanza congenita di uno o più denti. 

Cosa succede una volta posizionato l impianto? 

Inizia un processo biologico noto come osteointegrazione: l’osso che si forma intorno all’impianto gli darà la stabilità necessaria per sostenere una protesi fissa o mobile. 

Come avviene il posizionamento dell’impianto? E’ un procedimento doloroso?

Innanzitutto viene amministrata anestesia locale nella zona da trattare, in modo da rendere assolutamente indolore l‘inserimento dell’impianto. Secondo quanto pianificato prima dell’intervento viene quindi creato il foro per l’impianto e posizionato in sede.

Dopo quanto tempo si può utilizzare l’impianto?

Le tempistiche variano in base a valutazioni di tipo funzionale ed estetico: esistono casi in cui é indicato effettuare un “carico immediato”, che deve avvenire nelle 48 ore successive al posizionamento dell’impianto, come situazioni in cui é necessario aspettare fino a 6 mesi prima di poter posizionare la protesi sull’impianto. 

Qual é il vantaggio degli impianti?

Il posizionamento implantare é una tecnica estremamente conservativa che permette di sostituire uno o più elementi dentali senza la necessità di “limare i denti adiacenti” come avviene nella realizzazione di ponti tradizionali su denti naturali, che rimangono comunque un’ottima opzione terapeutica.